Francesco Giuffrida – L’autore

Informatico scientifico ma anche appassionato indie publisher ed enthusiast di scrittura creativa e digital art. Sempre alla ricerca di mondi e mitologie lontane, sia del passato che del futuro.

francesco-giuffrida

Se ti interessa seguirmi sui social mi trovi su DeviantArtInstagramArtStationTwitter, Facebook, GoodReads e G+/YouTube. Per contattarmi usa pure il form in fondo alla pagina o utilizza i commenti.

Indie publisher, ma qualità di massimo livello.

Pubblicai il primo libro di Homeron Etark il 17 dicembre 2015, dopo tre anni di studi e duro lavoro, durante i quali ho deciso di condividere il progredire dell’opera a una sola persona fidata, la ragazza che sarebbe poi diventata beta reader & curatrice linguistica della saga, Eleonora Bocchi.

Il libro ha suscitato profonda sorpresa nei suoi (pochi) lettori. Non si aspettavano un tale impegno in un’opera nata come self published, ed è questo che mi ha dato la forza di continuare a credere in esso e, per proprietà transitiva, in me stesso. Un’opera avventurosa ma al contempo intima, presentata in modo travolgente e avvolgente per lettrici e lettori di ogni età. Un viaggio intriso nell’epica, addolcito da una potente componente fantasy, ambientato negli spazi creati dalle più antiche culture del Mediterraneo. La saga intera, poi, non ha confini di giurisdizione per quanto riguarda la fantasia o l’ambientazione.

Se il risultato è valso lo sforzo, beh, dovrai essere tu a dirmelo.


Cosa mi piace leggere?

Scrivo, ma prima di tutto sono un lettore. Mi piacciono le opere più famose di Tolkien e Asimov, lodo Schätzing, apprezzo molto Valerio Massimo Manfredi. Penso d’aver letto l’Iliade tre volte, adoro l’epica omerica e allo stesso modo mi affascinano le antiche culture mediterranee. A parte qualche eccezione (ciclo omerico, o l’Orlando Furioso) non vado matto per i classici. Soprattutto, non digerisco i classici dell’era moderna.

Software libero

Per il progetto grafico e artistico di Homeron Etark ho utilizzato KRITA, un programma libero e gratuito, creato da artisti per gli artisti professionisti e non.

Trasparenza

La maggior parte delle creazioni basate sul mio mondo sono distribuite gratuitamente. Il filone principale è in vendita, poiché l’ho ritenuto il modo migliore per proteggerlo e dargli la giusta valenza. Sono disponibili per la vendita anche le versioni cartacee delle pubblicazioni gratuite, per gli appassionati più incalliti!

Si tratta di opere in self publishing, per le quali ho scelto royalty minime a favore vostro. Leggere non deve essere una spesa insostenibile. Moltissimi autori indipendenti tengono un prezzo alto, nonostante le loro opere siano di foliazione inferiore, sperando di “diventar ricchi”. Con i pochi euro che ricevo dalle royalty, io ammortizzo appena le spese del sito web e… così posso usare i guadagni della vita reale per altre cose. Ad esempio leggere.

Le mie opere le potete trovare tutte su Amazon, è il posto migliore per acquistarle. Alcune anche su ILMIOLIBRO e sul circuito Kobo (Feltrinelli.it, Mondadori Store) e nel Kerberos dei Gladiatori della Penna.

Collaboratori

Homeron Etark è sostanzialmente un “one man project”. Ma questo non vuol dire che non conosca il valore del beta-reading e del confronto. In questo contesto perciò si inserisce Eleonora Bocchi, che è curatrice della saga. Per quanto riguarda il Libro Primo, hanno partecipato anche il ghost writer “Mitth” -nella fase embrionale, sulle pagine di comparsa di Atuko – e Diego Bertolotti con un contributo alle revisioni e con l’audiolibro.

Capo Nerd Blog

Di certo è il mio lato “pubblico” più presente in rete. Si tratta di un fortunato geek blog. Social partner di due edizioni della VIEW Conference, in friendship con Tostadora.it e partner Zoomin.tv su YouTube.


Area Fanart e Contatti

Partecipa alla community di un libro che accende la creatività

  1. Vuoi realizzare un qualcosa di ispirato a Homeron Etark? Leggi il romanzo e trova l’ispirazione! Per approfondimenti leggi la Etarkpaidéia.
  2.  Scrivimi che cosa hai in mente usando il modulo che trovi qui sotto oppure i social network.
  3. Mostra la tua creazione ad amici, amiche, animali domestici, followers…

Ti consiglio di usare i social (FacebookTwitter o Google+GoodreadsDeviantArt… scegli tu) per condividere con me le tue creazioni, anche le cose più semplici -che non vuol dire valgano meno- ossia, ad esempio, una foto del libro cartaceo di Homeron Etark che ti è arrivata a casa, o del luogo preferito dove ti accoccoli per leggere… per far si che io riesca a vederle ricordati di taggarmi o usare i messaggi diretti sui rispettivi social. E, perché no, gli hashtag #etarkhero e #cercatrovariprendimi Le creazioni dei fan che mi colpiscono di più finiscono nel blog ufficiale.

6 thoughts on “Francesco Giuffrida – L’autore

  1. Guido Sperandio

    Un sito di alto livello, accurato sotto ogni punto di vista. Complimenti.
    L’iconografia accattivante, conferma di qualità.
    Mi sembra ci siano tutte le premesse per un decollo. Le difficoltà non mancano, per cui non può mancare nemmeno la pazienza, dato l’affollamento e quindi confusione di immagini e voci che ci stordiscono e stordiscono il potenziale lettore.

    Ti ringrazio per il gentile follow, a maggior ragione perchè non credo che io possa rappresentare per te un’esperienza interessante!!!! 🙂

    Liked by 1 persona

    • Francesco Giuffrida

      Ciao Guido! Spero che il sito faccia intendere che il romanzo vale la pena d’esser letto! 😉 Ma dimmi di più a riguardo delle difficoltà. Io mi sono da poco “spostato” qui su WordPress. Avendo disegnato il sito precedente per un diverso provider, qui mi son trovato un po’ spaesato e sono il primo a dover fronteggiare le difficoltà. C’è qualcosa che secondo te andrebbe migliorato? 🙂

      Liked by 1 persona

  2. Guido Sperandio

    «C’è qualcosa che secondo te andrebbe migliorato?🙂»
    Il romanzo è più che documentato, le difficoltà a cui mi riferivo, non sono “tecniche”. Mi sembra che tu, wp, lo stia usando più che egregiamente, in modo anzi brillante.
    Le difficoltà cui alludevo sono di “mercato”. Un “mercato” affollato, lo ripeto. Dove l’offerta è un fiume in piena. Il web straripa di proposte, penso che un sito non basti più. Ahimè!

    Mi piace

    • Francesco Giuffrida

      Ah sì, hai ragione! Magari avessi incontrato qualcuno così quando iniziai. Difatti mi sono ritirato brutalmente schifato dal mondo del selfpublishing più basso e perverso. Ora condivido i miei disegni su DeviantArt, con un mio amico stiamo realizzando l’audiolibro e ho avuto l’onore di dirigere un cortometraggio di prossima uscita. Sono pienamente d’accordo, il mercato è affollatissimo, se si vogliono raggiungere lettori bisogna farlo uno a uno. Un po’ come gli effetti speciali: bisogna tornare al fotogramma per fotogramma! 😀 Per fortuna faccio tutto per passione, difatti regalo il grosso del materiale. Solo “la main saga” è e sarà acquistabile, a supporto del resto 🙂

      Liked by 1 persona

  3. Guido Sperandio

    «se si vogliono raggiungere lettori bisogna farlo uno a uno.»
    Sì, è così! 🙂
    «Per fortuna faccio tutto per passione, difatti regalo il grosso del materiale. Solo “la main saga” è e sarà acquistabile, a supporto del resto». O forse, non so…, vale il contrario: che è proprio quello che regali che supporta e indirizza alla saga a pagamento 🙂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...